Colloquio “per strada” e senza curriculum: così assumiamo i manager

Un neonato travestito da manager con tanto di giacca e cravatta

Sono passati diversi anni da quando per un attimo vestii i panni del manager. Che bella parola: “Manager”. Sorrido ancora ripensandoci, visto che nella realtà del lavoro mi sentivo molto simile a quando, da giovane, lavoravo nei call center per pagarmi le vacanze estive.

Ripensandoci fu tutto un po’ comico, a partire dalle “selezioni“. A quei tempi avevo appena concluso lo stage nella redazione del quotidiano lombardo Il Giorno, ed ero a caccia di un’opportunità.

Era il 2008, l’anno dello scoppio della crisi, ma questo ancora non potevo saperlo.

Parlando con un mio amico, mi raccontò una storia strana, che mi incuriosì subito. Praticamente, lui lavorava come commesso in un Blockbuster (ve li ricordate??), quando un giorno entrò nel negozio questo ragazzo molto ben vestito, sui 35, pelle abbronzata anche in pieno gennaio e un accenno di barba che sembrava voler dare quel tocco di trascuratezza al suo look, sebbene in realtà ogni suo aspetto fosse probabilmente curato nel dettaglio.

Si incontrarono in negozio solo un paio di volte, chiacchierandosela un po’ se capitava. Poi una sera, mentre il tizio fighetto raggiungeva il mio amico in cassa, scattò l’attacco.

– “Senti – disse il fighetto – tu mi sembri proprio il tipo giusto: vedi, io lavoro in una multinazionale che crea supporti editoriali specialistici riguardanti tematiche specifiche sempre diverse, per i vari quotidiani nazionali”
– “Ssssì…”, sussurò il mio amico, come a dire “non-so-esattamente-dove-vuoi-arrivare-ma-spero-che-almeno-sia-rapido-e-il-più-possibile-indolore“.
– “Beh vedi, stiamo cercando un nuovo project manager: un tipo sveglio, carino, simpatico e giovane come te, da lanciare in questo nuovo mondo. Basterebbe solo aggiungerti un vestito – aggiunse -, poi saresti perfetto. Ti andrebbe di provare?”.

Un Koala a bocca spalancata con un'espressione di buffa incredulità

Immaginatevi la scena: due sconosciuti o quasi in un negozio; uno ci lavora come commesso, l’altro è un cliente. A un certo punto, dal nulla, il cliente si avvicina con una proposta: trasformare il commesso in un manager. Tutto senza aver visto un curriculum, senza conoscere la formazione del “candidato”. Ma soprattutto, senza che il “candidato” si sia nemmeno mai “candidato”.

Sembra una barzelletta.

Comunque, il mio socio rispose con educazione e imbarazzo, ringraziando per l’offerta e aggiungendo che ci avrebbe sicuramente pensato. Così il tizio gli lasciò il suo biglietto da visita e la cosa morì lì.

Nel frattempo io e il mio amico ci incontrammo per la solita birretta, e ovviamente mi raccontò tutto l’accaduto. Si era informato su internet e aveva visto che la compagnia (oltre a esistere veramente, cosa di per sé già abbastanza scioccante) produceva effettivamente dei veri e propri inserti, dei piccoli tabloid, su argomenti sempre diversi (dalla tecnologia al running) che venivano distribuiti incellophanati insieme ad alcuni grandi quotidiani italiani.
Per questo, sapendo che in quel momento io stavo cercando lavoro (e forse non sentendosela di rischiare in prima persona), decise di passare a me il biglietto da visita del “nostro” nuovo amico fighetto; anche perché, come lavoro, sembrava essere un po’ più affine al mio vissuto piuttosto che al suo.

Inutile dire che accettai subito, incuriosito da tutto il racconto, e provai a scrivere all’azienda presentandomi brevemente e chiedendo informazioni su eventuali nuove assunzioni.
Mi richiamarono dopo neanche un paio di giorni,
(ma perché sono sempre i posti che ti interessano meno quelli che rispondono subito??)
dicendomi di presentarmi per un primo colloquio il giorno seguente.

E io ci andai.

– Fine Prima Parte –

Pubblicità

4 pensieri su “Colloquio “per strada” e senza curriculum: così assumiamo i manager

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...